Grazie al suo intuito e lungimiranza nel 2008 mio padre divenne il proprietario dell’intero edificio che ospita le Terme di Stabio con l’obiettivo di riportare questo luogo agli antichi splendori.
E fino a qui i suoi intenti hanno dato i loro frutti: in questi anni la struttura è cresciuta ampliando sempre più le sue offerte.
Per lui, purtroppo, il destino ha scelto diversamente e in un triste giorno, il 17 agosto 2016, se l’è portato via e con lui le mie radici più profonde.
Stento ancora a crederci, quasi fossi stata tradita, se penso a tutti quei progetti che volevamo realizzare insieme e per i quali ci necessitava ancora del tempo da condividere sia nel bene che nel male, e invece, in un soffio, tutto finito…
La mia fortuna averlo avuto come insegnante di vita, oltre l’amore tra padre e figlia che ci univa, il nostro vero punto di forza.
Una forza che mi permette, anche dopo la sua morte, di progredire in questo cammino, come se il silenzio che mi circonda fosse un urlo che mi incita a vivere più intensamente di prima.
Grazie di tutto e sappi che sarai sempre il mio più grande alleato!
Ti amo papà