Agopuntura e tecniche complementari

Studio di agopuntura
e tecniche complementari

di Franco Schianni
Terapista complementare e agopuntore

T +41 79 198 99 29
T +39 338 93 67 514
mtcstabio@gmail.com

L’agopuntura è una tecnica antichissima, in Cina sono stati ritrovati aghi in tombe risalenti al 300-400 a.C. e oltre. È una delle branche della Medicina Tradizionale Cinese ed è riconosciuta, data la sua efficacia, anche dall’OMS in merito ad un ampio spettro di patologie di ogni tipo.

Agopuntura

Consiste nel posizionare aghi monouso, fabbricati in acciaio chirurgico, in appositi punti i quali, una volta stimolati dall’ago, producono i movimenti del Qi (energia) e di conseguenza il riequilibrio tra lo Yin e lo Yang, le due sostanze progenitrici di cui è fatto l’universo e anche l’essere umano.
Il risultato è il miglioramento o la scomparsa della sintomatologia e un ritorno allo stato di salute.

Tecniche complementari

Oltre all’agopuntura, ci sono anche quelle che vengono definite Tecniche complementari, una serie di metodiche che affiancano e completano il lavoro degli aghi.

  • La moxibustione, tecnica antica probabilmente più dell’agopuntura e che consiste nello scaldare punti o zone con l’Artemisia, un erba che si trova anche alle nostre latitudini.
  • La coppettazione invece consiste nell’applicare delle ventose di vetro o bambù lungo i tragitti energetici o in zone particolari per mobilizzare i tessuti sottostanti e permettere una migliore circolazione del Qi, dei liquidi e del sangue.
  • Il martelletto a Fior di Pruno o Seven Star, è un martelletto con sette piccole punte che provoca una mobilizzazione locale sbloccando le stasi.

Franco Schianni

Inizia a studiare Naturopatia nel 2003 presso la S.I.M.O. (Scuola italiana di Medicina Olistica) di Milano dove nel 2009 si diploma con una specializzazione in Medicina Vibrazionale.

Nel 2006 inizia il percorso di formazione come agopuntore presso la Scuola Tao di Bologna, dove si diploma nel giugno del 2012.

Nel 2011 frequenta un corso di 600 ore di Medicina Accademica a Lugano, che finisce nel 2012 col superamento dell’esame cantonale, per l’abilitazione alla professione di Terapista complementare e Agopuntore in Canton Ticino.

Nel 2013 è abilitato alla professione di Agopuntore dall’Ufficio di Sanità del Canton Ticino. Riconosciuto per la stessa professione dai principali Registri (RME, ASCA, EGK) che garantiscono la qualità della formazione alle principali Casse Malati svizzere.